Ordinanza sulla cura del verde privato

Riportiamo all’attenzione dei cittadini l’Ordinanza n. 62 del 2006, tutt’oggi in vigore, contenente disposizioni sulla gestione del verde privato nel Comune di Bormio.
Al fine di evitare situazioni di degrado, nonché l’occupazione del suolo pubblico con rami e ramaglie pertinenti ad aree verdi private adiacenti a strade e vie cittadine, è fatto obbligo:

  1. provvedere alla costante regolarizzazione di fronde e rami che possono compromettere la circolazione di veicoli e pedoni;
  2. mantenere alberature e siepi in condizioni tali da non costituire pericolo o intralcio alla circolazione;
  3. rimuovere tempestivamente le ramaglie cadute sulla sede stradale o sui marciapiedi;
  4. mantenere la aree verdi, confinanti o visibili da luoghi pubblici, in condizione decorose;
  5. mantenere in condizioni accettabili i terreni di pertinenza di abitazioni, in modo da non essere ricettacolo di animali, quali ratti, ed evitare immagini di degrado urbano. Dovranno essere evitati accumuli di rifiuti e dovrà essere assicurato un regolare sfalcio dell’erba.

Si allega copia dell’ordinanza.

ordinanza piante su strade_201805111017