Biblioteca di Bormio: al via un progetto di teatro sociale

La nuova proposta della biblioteca di Bormio si chiama Odissircus  e intende portare il teatro sociale nel nostro territorio. Si tratta di tre settimane di laboratorio teatrale, curato dall’attore e regista Andrea Meloni, a cui potranno partecipare i giovani del territorio (di età compresa tra i 16 e i 26 anni), indipendente dalle proprie abilità e fragilità.

Il progetto, che parte con l’obiettivo di promozione alla lettura, propone il libro come porta d’accesso ad un’esperienza creativa di espressività vocale, corporea e musicale, incentrata sulla cooperazione tra i giovani partecipanti, che saranno guidati da un esperto di Teatro Sociale (coadiuvato da un musico-terapeuta) e supportati da alcune educatrici della Stella Alpina.
Il Teatro Sociale si riferisce a quelle pratiche educative e riabilitative dove l’esperienza teatrale si pone al servizio dei bisogni di benessere e formazione della persona e di sviluppo culturale della comunità. Inoltre, ha la funzione di mettere in rete le risorse professionali e le parti sociali del territorio a cui si rivolge, perseguendo obiettivi di tutela del diritto all’arte per tutti e azioni di inclusione e partecipazione sociale a favore delle persone più svantaggiate.
Il tema portante del progetto è il viaggio, non soltanto quello fisico, ma anche quello esistenziale, emotivo e spirituale proprio di ciascuna  persona, perché ciascuno sia considerato come un viaggio degno di essere valorizzato e raccontato.
Il libro da cui partirà questa esperienza è l’Odissea, mentre gli argomenti trattati saranno il viaggio dell’eroe, la ricerca del padre, l’attesa, il desiderio del ritorno.
Il progetto sarà realizzato in diverse fasi, tra ottobre e la fine di novembre, e si concluderà con una lettura creativa che avrà come interpreti i giovani che avranno partecipato al percorso creativo.
L’attività sarà accompagnata dalle lettura di libri legati al tema del viaggio.

Oltre alla biblioteca di Bormio e alla Cooperativa Stella Alpina, che vi prende parte con gli educatori e il gruppo Socializziamo, il progetto vede come partner anche l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Alberti. Gli studenti che vi aderiranno, infatti, potranno far rientrare questo percorso nelle ore di alternanza scuola-lavoro.

Per informazioni: contattare la biblioteca di Bormio. Tel. 0342 912229;
e-mail: bibliobormio@comune.bormio.so.it